Aderisci alla campagna Jarawa!

TENERE I JARAWA GENTE AL SICURO!

I Jarawa sono gli ultimi discendenti dei primi esseri umani contemporanei. Lasciarono l’Africa per esplorare il mondo circa 70.000 anni fa. Non ne esistono più di 420 e vivono in gruppi di circa 50 individui.

 

I Jarawa sono minacciati dai bracconieri. Sebbene il loro territorio sia interamente circondato dall’esercito Indiano, dozzine di bracconieri cacciano impunemente la selvaggina. Presto i Jarawa non avranno più nulla da mangiare.

 

Le autorità Indiane stanno negando loro il diritto di decidere per il proprio futuro. Il Primo Ministro Andamano Sig. Bishnu Pada Ray ha addirittura dichiarato che i Jarawa abbiano espresso il desiderio di unirsi alla comunità Indiana.

 

I Jarawa parlano per la prima volta...

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • YouTube Social  Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Google+ Social Icon

Tutto ciò che vi chiediamo è di riempire il form per firmare. Non venderemo MAI le vostre informazioni personali.

Vogliamo coinvolgere quante più persone possibile, per spingere il Governo Indiano a proteggere i Jarawa.

Vi terremo aggiornati via email.

GRAZIE

Petizione:

 

Al Primo Ministro dell’India Sig. Narendra Damodardas Modi, al Ministro Indiano per gli Affari Tribali Sig. Shri Mansukhbhai Dhanjibhai Vasava, al Presidente dell’ AAJVS Sig. Nabanita Ganguly e al Luogotenente Governatore delle Isole Andamane e Nicobare Sig. Ajay Kumar Singh :

 

“I Jarawa, il popolo più antico del pianeta, sono stati messi in pericolo dalle Vostre azioni politiche.

Poiché i Jarawa hanno dichiarato che non desiderano far parte della comunità Indiana e che vogliono continuare a vivere lontani dal nostro mondo, voi state negando loro il diritto di scegliere il loro stesso futuro, facendo loro pressione per integrarsi.

 

In quanto cittadini del mondo, Vi chiediamo di chiudere la “Trunk Road (strada)” Andamana che attraversa la loro foresta, di combattere in maniera efficace contro i bracconieri che continuano a saccheggiare le loro risorse e di fare resoconti regolari sulla situazione dei Jarawa e sulle conseguenze delle Vostre azioni su di essi. Vi chiediamo di fornire tutte le necessarie garanzie affinché i Jarawa possano continuare a vivere come desiderano.”

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now